Guide Open Source

GUIDE E MANUALI DEL MONDO LINUX E CMS

Guide Open Source

GUIDE E MANUALI DEL MONDO LINUX E CMS

Guide Open Source

GUIDE E MANUALI DEL MONDO LINUX E CMS

Anonimo SSH sessioni con TOR

penSSH è un grande mezzo per proteggere la connessione da essere intercettate da altri. Tuttavia, questo non è sempre sufficiente.Semplicemente dimostrando che connesso a un server è sufficiente per ottenere incriminato. Purtroppo, SSH non fornisce un modo nativo per offuscare a cui si connette. Al contrario, è possibile impostare un server proxy. E questo è dove TOR viene a giocare. Questo copre howto installare TOR su un sistema Debian di base e configurazione SSH per usare TOR.

 

Installare TOR

In primo luogo si dovrebbe per aggiungere il repository di TOR al vostro sistema. È necessario solo se non c’è nessun pacchetto nei repository predefinito.

Aggiungere la seguente riga al file /etc/apt/sources.list . Devi sostituire lenny con la vostra distribuzione.

deb http://mirror.noreply.org/pub/tor lenny main

Per utilizzare questo repository senza problemi, è necessario aggiungere la chiave PGP al vostro sistema.

apt-key adv --recv-keys --keyserver subkeys.pgp.net 0x94C09C7F

Aggiornare i repository e installare TOR.

apt-get update && apt-get install -y tor

Se si desidera utilizzare TOR con OpenSSH, è necessario installare un altro programma chiamato collegare-proxy.

apt-get install -y connect-proxy

 

Installazione di OpenSSH per usare TOR per tutte le connessioni

Tuttavia, questo non è consigliato, ma ecco come funziona.

Aggiungere il seguente blocco nella parte superiore del file di ~/.ssh/config .

Host *
CheckHostIP no
Compression yes
Protocol 2
ProxyCommand connect -4 -S localhost:9050 $(tor-resolve %h localhost:9050) %p

La sintassi della riga di comando non cambia affatto.

 

Impostare OpenSSH per usare TOR per una connessione specifica

Mi consiglia di utilizzare TOR solo per una connessione specifica. Tutte le altre connessioni non saranno interessate.

Aggiungere questo blocco al tuo ~/.ssh/configDevi sostituire mydomain con il nome di dominio host o indirizzo IP e myaccount con il tuo nome utente.

Host mydomain
HostName mydomain.com
User myaccount
CheckHostIP no
Compression yes
Protocol 2
ProxyCommand connect -4 -S localhost:9050 $(tor-resolve %h localhost:9050) %p

 

Impostare OpenSSH per usare TOR per un mucchio di connessioni

Anziché impostare TOR per ogni singole connessioni, si può fare questo per un mucchio di connessioni contemporaneamente. Nell’esempio seguente viene illustrato come funziona.

Host anon_*
CheckHostIP no
Compression yes
Protocol 2
ProxyCommand connect -4 -S localhost:9050 $(tor-resolve %h localhost:9050) %p
Host anon_mydomain
HostName mydomain.com
User myaccount
Host anon_mydomain2
HostName mydomain2.com
User myaccount
Port 980

Questo modo si sa esattamente se stai usando TOR o no.

 

Conclusione

È molto semplice anonimizzare le sessioni SSH se sai quello che stai facendo. Ho scritto questo tutorial solo a fini legali. Utilizzando questo è a proprio rischio e pericolo.

Piaciuto l'articolo? Condividilo sui social!

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp